Sanità: Castelli, ‘rendiamo trasparente e semplice nella lettura spesa sanitaria’

Roma, 16 dic. (Adnkronos) – “La trasparenza, nella gestione della cosa pubblica, è il punto fondamentale di una politica al servizio del cittadino. Lo è ancora di più in ambito sanitario, e in un momento storico segnato da una pandemia. Questo approccio ha sempre contraddistinto l’impegno del MoVimento 5 Stelle nelle Istituzioni”. Ad affermarlo sui social network è il viceministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.
“Abbiamo concluso, da poco – spiega -, i lavori del Tavolo di monitoraggio della spesa sanitaria, che ha visto coinvolti la Presidenza del Consiglio, con il Dipartimento di Programmazione Economica, il ministero dell’Economia e delle Finanze con la Ragioneria Generale dello Stato, il ministero della Salute. Un lavoro che, grazie anche al supporto del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Mario Turco, ci consentirà di rendere trasparente, e semplice nella lettura, i risultati della gestione sanitaria, a livello regionale e nazionale. I cittadini, attraverso una piattaforma digitale di raccordo, costruita appositamente, potranno conoscere l’entità delle entrate e dei finanziamenti che riceve ciascuna Regione, e Provincia Autonoma, e verificare le principali voci della spesa sanitaria”.
La piattaforma di raccordo, rileva Castelli, “permette di sintetizzare le 600 voci delle entrate e uscite del Servizio Sanitario Nazionale (Ssn) in 6 sezioni principali e circa 40 voci di dettaglio, superando i tecnicismi delle voci di rendicontazione sanitaria a beneficio di una maggiore chiarezza del dato. Con l’adozione della delibera Cipe, prevista per gennaio, e la presentazione dei dati di monitoraggio relativi all’ultimo triennio, mettiamo anche le basi per ottimizzare la gestione della spesa sanitaria”.