Saipem: con Drass fornirà a Marina Militare nuovo sistema di soccorso sommergibili (2)

(Adnkronos) – “Siamo orgogliosi di questa collaborazione di sistema con il nostro ministero della Difesa e la nostra Marina Militare. Questo accordo concretizza peraltro un’interessante opportunità di fornire, anche al mercato militare, prodotti e servizi ad altissimo contenuto tecnologico sviluppati da Saipem nella realizzazione di impianti energetici subsea”, ha commentato Stefano Porcari, coo della divisione E&C offshore di Saipem. “In proposito siamo attualmente impegnati in vari programmi di sviluppo: dai droni sottomarini per applicazioni di sorveglianza e sicurezza dei mari, alla rete di nodi ‘dual use’ per il monitoraggio ambientale e il controllo di infrastrutture sottomarine sensibili”, ha aggiunto.
Per Sergio Cappelletti, managing director di Drass, “La storica collaborazione di Drass con Marina Militare Italiana si arricchisce della sinergia con Saipem dimostrando ancora di più l’efficacia di impiegare la tecnologia duale nel campo della Difesa. La traiettoria tecnologica che la Drass sta percorrendo individua il soccorso sommergibili come un tassello di un’ampia capacità di intervento sottomarino, non limitata al militare ma con campi di applicazione che spaziano dall’industria alla ricerca, all’acquacultura di profondità, fino al supporto dell’ecosostenibilità dell’ambiente marino. Siamo orgogliosi dei solidi e positivi riscontri ricevuti in campo internazionale addirittura in questi mesi che hanno preceduto la stipula di questo importante e strategico contratto”.