Tram bloccato da una Rolls Royce a Milano, Flavio Briatore smonta una polemica assurda

Flavio Briatore ha smentito categoricamente che la Rolls Royce parcheggiata vicino ai binari del tram fosse la sua, smontando l'ennesima polemica sterile

Una notizia falsa, diffusasi nella mattinata di oggi e che non ha fatto sicuramente piacere a Flavio Briatore.

briatore
Dan Mullan/Getty Images

Secondo alcuni media, la Rolls Royce nera che ieri ha bloccato un tram a Milano sarebbe appartenuta all’imprenditore piemontese, che si sarebbe beccato gli insulti di automobilisti e passanti per il suo presunto comportamento borderline. Una situazione grottesca, utilizzata per coinvolgere in una polemica sterile Briatore, che ieri non era neppure a Milano nel momento in cui tutto è avvenuto. Una cattiva pubblicità vomitata addosso a mister Billionaire senza lo straccio di una prova, a parte un video in cui il suo viso o la sua sagoma non appaiono mai.

LEGGI ANCHE: MotoGp, Briatore smonta Valentino Rossi: “è ora di smetterla”

La smentita di Briatore

briatore
Lars Baron/Getty Images

L’ufficio stampa di Flavio Briatore è intervenuto per fare chiarezza sulla vicenda, smentendo categoricamente che la Rolls Royce in questione appartenesse all’imprenditore, peraltro fuori Milano in questi giorni. Questa la nota di smentita: “con la presente si smentisce categoricamente la notizia riportata da alcuni media, di un presunto episodio di blocco di traffico in centro Milano che sarebbe stato causato dall’auto di Flavio Briatore, e di conseguenti proteste dei passanti verso l’imprenditore. Precisiamo che il Signor Briatore non si trovava a Milano nel giorno indicato, né nei precedenti, e che l’autovettura in questione non è la sua. Chiediamo cortesemente una rettifica immediata alla notizia“.