Recovery: Orlando, ‘piano deve vedere protagonismo donne, giovani e associazioni’

Roma, 15 dic. (Adnkronos) – “Tutti oggi chiedono, giustamente, che per definire il recovery plan il governo ascolti la società italiana. Lo abbiamo detto anche noi. Bene. Ieri, al presidente del consiglio, abbiamo posto una questione. L’ascolto è importante ed è qualcosa in più del confronto”. Lo scrive il vicesegretario del Pd, Andrea Orlando, su Fb.
“Ma il recovery, dovrebbe servire a cambiare il modello di sviluppo, guardando in particolare alle nuove generazioni, all’equilibrio di genere e alla transizione ecologica. Ma i tavoli, quelli tradizionali, quelli classici, anche quelli migliori, sono quasi sempre composti da uomini, adulti (è un eufemismo) ed il ruolo delle associazioni che si occupano del futuro del pianeta. Non si può parlare a nome di chi non c’è o almeno c’è troppo poco”.
“Un dialogo con il Paese sul Recovery deve vedere un protagonismo delle donne, dei giovani e delle associazioni ambientaliste. Non è una concessione, è una scelta non solo giusta ma esattamente corrispondente alle finalità di quel piano”.