Recovery: Lollobrigida, ‘fondi da utilizzare per rilancio turismo’

Roma, 31 dic. (Adnkronos) – Nel 2020 il settore del Turismo registra 240 milioni di presenze in meno a causa della crisi causata dalla pandemia. Il comparto ha perso 50 miliardi, un mercato in profondo rosso che torna così ai livelli di oltre mezzo secolo fa. Sono stime drammatiche quelle di Assoturismo Confesercenti e Coldiretti. In un solo giorno, quello del veglione che quest’anno di fatto non ci sarà, il crac per alberghi e agriturismi sarà pari a 500 milioni. I fondi del Recovery fund potrebbero essere usati per il rilancio del settore, coinvolgendo gli operatori, puntando sulla riqualificazione delle strutture e su una iniezione di liquidità a fondo perduto per le aziende in difficoltà”. Lo propone Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera.
“Il governo, però, continua a girarsi dall’altra parte -aggiunge l’esponente di Fdi- e non ascolta gli appelli degli imprenditori. Il piano di ripresa economica e resilienza rischia così di essere l’ennesima occasione persa da un esecutivo incapace non solo di affrontare l’emergenza economica ma anche di accogliere i suggerimenti di chi produce ricchezza”.