Recovery: Lega, ‘governo non giochi a carte coperte su debiti italiani’

Roma, 20 dic. (Adnkronos) – “Gli italiani non possono tollerare che miliardi messi a debito sulle spalle nostre e delle prossime generazioni siano gestiti nelle segrete stanze di Conte e Casalino. Sul Recovery Fund la Lega esige un passaggio parlamentare di costruzione delle proposte e di condivisione come delineato dal Presidente della Repubblica. Le commissioni competenti devono immediatamente iniziare il lavoro e il governo é totalmente responsabile: non può giocare a carte coperte sui debiti degli italiani”. Lo dichiarano i deputati della Lega Edoardo Rixi e Alessandro Morelli, capi dipartimento Infrastrutture e Telecomunicazioni, ed Elena Maccanti, capogruppo in commissione Trasporti alla Camera.