Recovery: Ferrara (M5S), ‘accordo è la Waterloo dei sovranisti’

Roma, 11 dic. (Adnkronos) – ‘L’accordo su Recovery Fund, bilancio pluriennale e rule of law è la Waterloo dei sovranisti. Agli esponenti di Fratelli d’Italia che continuano ciecamente a difendere Orban e i sovranisti polacchi pur di andare contro gli interessi italiani, difesi da Conte in Europa, invitiamo a leggere bene le conclusioni dell’accordo raggiunto in Consiglio. La verità è che il meccanismo di monitoraggio dei diritti fondamentali, così come negoziato con il Parlamento europeo, non è stato toccato di una virgola ed entrerà in vigore dal 1 gennaio 2021″. Così in una nota Laura Ferrara, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.
“Aspettare il verdetto della Corte di Giustizia europea prima della sua attivazione non significa cancellarlo o modificarlo, ma significa concedere una ulteriore garanzia a questa nuova base giuridica. I sovranisti si mettano l’anima in pace: sui valori l’Europa non si piega e, grazie all’unità dimostrata, ha sconfitto i veti”, conclude.