‘Svenduto’ il ranch di Michael Jackson, ‘Neverland’ acquistato da un miliardario americano

Un miliardario americano ha acquistato Neverland, il ranch di Michael Jackson, per 22 milioni di dollari: una cifra irrisoria rispetto al vecchio valore della proprietà

  • Jason Kirk/Getty Images
    Jason Kirk/Getty Images
  • Frazer Harrison/Getty Images
    Frazer Harrison/Getty Images
  • Jason Kirk/Getty Images
    Jason Kirk/Getty Images
  • Frazer Harrison/Getty Images
    Frazer Harrison/Getty Images
/

Il ranch Neverland di Michael Jackson ha un nuovo proprietario, l’enorme struttura infatti è stata acquistata dal miliardario Ron Burkle, riuscito a rilevare la tenuta alla modica cifra di… 22 milioni di dollari.

Neverland
Frazer Harrison/Getty Images

Un prezzo davvero irrisorio considerando il valore della proprietà, arrivato a 100 milioni nel 2016 per poi scendere a 67 l’anno successivo. Burkle è riuscito ad avere Neverland per 22 milioni, dunque un affarone per le sue casse, considerando che si parla di 2.700 acri situati a Los Olivos.

La storia di Neverland

Neverland
Frazer Harrison/Getty Images

A rivelare la conclusione dell’affare è stato il Wall Street Journal, che ha citato il portavoce di Burkle come fonte. Il ranch Neverland era stato acquistato nel 1987 da Michael Jackson per 19,5 milioni di dollari, ribattezzandolo ‘Neverland‘ in onore dell’isola di Peter Pan dove i bambini non crescono mai. Nel corso del tempo, la proprietà è stata trasformata in un parco divertimenti caratterizzato da zoo e luna park, diventando poi anche il luogo in cui Jackson avrebbe compiuto abusi su minori. Assolto nel 2005, il cantante non ci tornò più e la proprietà fu venduta nel 2009 alla Colony Capital di Thomas Barrack Jr, poco prima della morte di Jackson.