Quirinale: solidarietà, volontariato e inclusione, gli eroi 2021 di Mattarella

Roma, 29 dic. (Adnkronos) – Anche quest’anno, come accade dalla sua elezione, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito, motu proprio, Onorificenze al merito della Repubblica italiana a cittadine e cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel volontariato, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella cooperazione internazionale, nella promozione della cultura, della legalità e del diritto alla salute.
Mattarella ha individuato, tra i tanti esempi presenti nella società civile e nelle istituzioni, alcuni casi significativi, quest’anno 36 in tutto, di impegno civile, di dedizione al bene comune e di testimonianza dei valori repubblicani. Un modo anche per ricordare, in un anno drammatico segnato dal coronavirus, che altre difficoltà e altri problemi presenti nella società non sono scomparsi, anzi, a causa della pandemia, si sono manifestati in maniera ancor più dirompente, rendendo maggiormente necessarie le iniziative di solidarietà. Accrescendo così i meriti di chi non ha rinunciato a proseguire nel suo impegno ed è riuscito a conciliarlo con le limitazioni imposte dal virus.
Di qui la possibilità di stabilire un legame tra i nuovi decorati e quei cittadini distintisi nella lotta al coronavirus che nel giugno scorso, in occasione della Festa della Repubblica, il Capo dello Stato aveva voluto premiare sempre con il conferimento delle stesse onorificenze Omri.