**Quirinale: Domiziana Avanzini, volontaria per un ospedale a misura d’uomo**

Roma, 29 dic. (Adnkronos) – Romana di nascita ma triestina di adozione, Domiziana Avanzini, 48 anni, nel 2000, coinvolta da una amica, si avvicina all’Avo (Associazione volontari ospedalieri) e nel marzo 2009 viene eletta presidente della rappresentanza dell’Avo triestina, una delle prime associazioni di questo genere in Italia. Oggi conta più di 150 soci e volontari che, dopo un periodo di formazione teorica e pratica, prestano assistenza ai degenti, soprattutto nelle ore dei pasti, nei reparti dell’Ospedale Maggiore e di Cattinara, contribuendo a ‘umanizzare” l’ambiente ospedaliero.