Quando riaprono palestre e piscine? L’ammissione del ministro Spadafora: “spero entro fine gennaio”

Quando riaprono palestre e piscine? Il ministro Spadafora ha provato a fare chiarezza sulla questione, indicando come data plausibile fine gennaio

Quando riaprono palestre e piscine? Una domanda molto ricorrente nelle ultime settimana, ma pare che la risposta adesso ci sia. Il mese di gennaio dovrebbe essere quello giusto per le riapertura, anche se non è ancora stata fissata una data precisa.

Spadafora
Tullio M. Puglia/Getty Images

Sulla questione si è soffermato Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, intervenuto ai microfoni di Rai3: “penso sia possibile, seppure con alcune limitazioni, riaprire palestre, piscine e centri di danza entro la fine di gennaio. L’apertura a fine gennaio è un obiettivo raggiungibile. Vorrei lanciare un segnale di tranquillità. Prima della chiusura di ottobre avevamo predisposto un protocollo anche molto rigido e dato un fondo perduto consistente, non pochi spiccioli, per far coprire le spese fatte per mettersi in regola“.

LEGGI ANCHE: Nuovo Dpcm, le anticipazioni sul Decreto del 15 gennaio

Tifosi negli stadi

Torino
Valerio Pennicino/Getty Images

Il ministro Spadafora poi si è soffermato sul ritorno dei tifosi negli stadi, ammettendo come dovrà passare ancora molto tempo: “sugli stadi la mia posizione è molto netta, so che è anche impopolare. Escludo che a gennaio i tifosi possano tornare negli impianti. Ognuno spera di poter riprendere ma il Governo ha una scala di priorità Il problema di avere tante persone che vanno nella stessa direzione, allo stesso orario e nello stesso giorno significa dover fare una serie di controlli e avviare una macchina non prioritaria rispetto ad altre, come la scuola”.