PSG-Basaksehir, partita interrotta per… razzismo: il 4° uomo ha chiamato negro l’allenatore dei turchi

Il signor Sebastian Colţescu, quarto uomo del match PSG-Basaksehir, ha chiamato 'negro' Pierre Webo, allenatore in seconda della squadra turca

Davvero pazzesco quanto sta accadendo al Parco dei Principi, dove la partita tra Paris Saint-Germain e Istanbul Basaksehir è stata interrotta per razzismo. Proprio così, ma ad aggravare la questione è che l’insulto è arrivato dal quarto uomo, che ha dato del ‘negro’ all’allenatore in seconda della squadra turca, Pierre Webo. Interrogato dal direttore di gara su chi avrebbe dovuto ammonire dalla panchina, il signor Sebastian Colţescu ha indicato proprio Webo, definendolo negro. Un insulto che ha mandato su tutte le furie il diretto interessato e, di conseguenza, anche la squadra turca che ha deciso di lasciare il campo.

Il match riprenderà domani alle 19

Il match tra Paris Saint-Germain e Istanbul Basaksehir riprenderà domani alle ore 19, le squadre hanno acconsentito al ritorno in campo ma solo nella giornata di domani, quando il signor Sebastian Colţescu non sarà più allo stadio. Le squadre riprenderanno posto sul terreno di gioco dunque domani sera alle 19, per evitare la contemporaneità col Marsiglia che gioca alle 20:45, concludendo questo match della vergogna per la Uefa, che dovrà senza dubbio prendere provvedimenti nei confronti del quarto uomo.