Prato: blitz antidroga dei carabinieri, due arresti e sequestrati 30 kg di stupefacenti (2)

(Adnkronos) – Da tempo gli investigatori dell’Arma si erano accorti che trà la comunità albanese di Chiesanuova di Prato, vi era una giovane coppia di disoccupati, con un figlio di 3 mesi, che faceva una sospetta vita agiata. Con un pretesto di un controllo per le restrizioni anti Covid, l’altra sera è scattato il blitz dei carabinieri: marito e moglie sono stati fermati e controllati a bordo di una Mercedes Classe A in via del Cilianuzzo, quasi di fronte al portone di casa.
I due hanno dato subito segni di nervosismo dicendo di essere stati poco prima a casa d’amici. La coppia è stata però tradita dal citofono di un portone di ingresso di un condominio che indicavano i cognomi di entrambi i sospetti.
I coniugi hanno insistito sostenendo di non avere le chiavi di casa ma poco dopo la donna, non potendo negare l’evidenza, le ha tirate fuori dal pannolino del suo bimbo neonato. Dalla perquisizione domiciliare è saltata fuori la droga già confezionata per essere consegnata.