Paura a Catania, enorme pitone reale estratto da un tombino: che spavento per i cittadini [FOTO]

Un grosso esemplare di pitone reale è stato ritrovato dai carabinieri in un tombino dello storico quartiere San Cristoforo di Catania

Paura e preoccupazione per i cittadini di Catania, che hanno assistito oggi al recupero da parte del nucleo carabinieri Cites di un grosso esemplare di pitone reale da un tombino dello storico quartiere di San Cristoforo.

I militari sono stati avvisati da alcuni passanti, accortisi dell’animale intrappolato nella caditoia per le acque piovane, abbandonato forse da qualcuno per disfarsene. Ci è voluto un po’ per far passare il pitone dalle grate, ma grazie al suo particolare apparato scheletrico, il recupero è filato via liscio senza intoppi.

LEGGI ANCHE: Arezzo, cacciatore spinto in un burrone da un cinghiale

Nessun pericolo

La paura ha assalito i passanti, nonostante il pitone reale non sia un esemplare velenoso e non attacchi l’uomo. Anzi, il rettile è apparso mansueto e abituato ad essere maneggiato da mani umane, dunque i carabinieri credono che possa essere stato abbandonato da un cittadino. L’animale è stato posto sotto sequestro e verrà affidato al Bioparco di Carini, intanto sono partite le indagini per capire come possa essere finito lì il serpente e se lo stesso possa essere in possesso della prescritta documentazione necessaria alla sua detenzione.