Pa: Dadone, ‘ho trovato surreale lo sciopero’

Roma, 16 dic. (Adnkronos) – Lo sciopero nella pubblica amministrazione dell’9 dicembre scorso “l’ho trovato surreale se devo essere onesta”. Ad affermarlo, intervenendo al Tg2 Post, è il ministro della Pubblica amministrazione, Fabiana Dadone.
“Le interlocuzioni costanti con i sindacati – rileva il ministro – ci sono state. In questa manovra uno sforzo è stato fatto. Per loro probabilmente le risorse stanziate per il rinnovo dei contratti non erano sufficienti ma 400 milioni di euro, con la situazione complessa attuale, erano secondo me sufficienti per aprire la fase contrattuale. Si è stanziato più di quanto si è stanziato rispetto al rinnovo del triennio precedente. Non saranno tantissimi, non sarà la cifra perfetta ma in questa fase delicata, in cui il privato ha avuto sicuramente degli effetti sul lavoro molto più pesante, trovo quindi surreale la dichiarazione dello sciopero” che c’è stata, sottolinea Dadone.
Immediata la replica della leader della Cisl, Annamaria Furlan sempre al Tg2 Post: “era non solo opportuno ma doveroso”.