Natale: assessore lombardo, ‘falso rifiuto presepe Napoli, Bergamo scelta condivisa’

Milano, 24 dic. (Adnkronos) – Nessun rifiuto nel ricevere in dono un presepe napoletano, ma una scelta condivisa di collocarlo a Bergamo. L’assessore lombardo al Turismo, Moda e Marketing territoriale, Lara Magoni, cerca di fare chiarezza dopo alcuni articoli di stampa. “Ho chiamato l’assessore al Turismo della Regione Campania, Felice Casucci, non appena mi è stata offerta la meravigliosa opportunità di ospitare in Regione Lombardia il presepe, come omaggio dalla Regione Campania. Un pensiero molto apprezzato, di affetto e di unione, soprattutto dopo un anno tragico come quello che la nostra Italia e la nostra Lombardia hanno vissuto”.
Ma urge una precisazione: l’assessore campano, con una nota del 7 dicembre scorso, “inviata a tutti gli assessori al Turismo d’Italia, aveva chiesto agli assessori regionali di potergli indicare dei luoghi a vocazione turistica, nei quali poter destinare i manufatti della tradizione napoletana. Dopo aver fatto una verifica di natura tecnica che ha evidenziato come la procedura campana prevedesse un’assegnazione a partire dal 18 dicembre, tempo quindi non utile per un’iniziativa regionale, sono stata io stessa a ringraziare l’assessore Casucci per l’idea, rappresentandogli tutta la questione legata ai tempi stretti”, spiega Lara Magoni.
“Da assessore lombardo e da bergamasca gli ho poi suggerito di valutare Bergamo per questo meraviglioso dono: abbiamo entrambi convenuto infatti che fosse particolarmente significativo portare nella città simbolo del Covid il presepe, come messaggio di speranza e simbolo di rinascita per la nostra Bergamo”.