Natale: AbbVie, oltre 4.000 persone riunite in brindisi online per dipendenti e familiari

Roma, 21 dic. (Adnkronos/Labitalia) – è un Natale diverso questo del 2020, ma AbbVie, azienda biofarmaceutica, non ha rinunciato al consueto incontro che riunisce i dipendenti e ha deciso di estendere il tradizionale brindisi natalizio anche ai familiari. Così oltre 4.000 persone si sono ritrovate insieme online la sera di venerdì 18 dicembre per un augurio collettivo, che ha rappresentato anche l’occasione per ringraziare i dipendenti e le loro famiglie del supporto assicurato e dell’impegno messo in campo nell’affrontare un anno così difficile. Ogni dipendente ha ricevuto un kit per l’aperitivo da condividere con i propri familiari.
“Un riconoscimento dunque -spiega una nota dell’azienda- al grande impegno e senso di responsabilità dimostrati da tutti, sia da chi si è recato in stabilimento per garantire l’attività produttiva, sia da chi ha operato da casa in smart working, dall’ufficio o sul territorio, assicurando il proprio contributo, pur tra le tante difficoltà che hanno dovuto affrontare le famiglie in questa fase. Il brindisi di Natale, a cui hanno partecipato anche i nuovi colleghi di Allergan, è stato accompagnato da un breve spettacolo di intrattenimento. La serata ha poi riservato una sorpresa finale e un pensiero speciale per tutti: una band interamente costituita da dipendenti AbbVie ha eseguito un brano come richiamo alla fiducia, alla coesione e allo spirito di squadra, nella forte convinzione che lavorando uniti, per uno scopo importante quale quello di assicurare farmaci ai pazienti, sia possibile tutti insieme superare questo difficile periodo”, continua la nota.
“Anche quest’anno -spiegano da AbbVie- in occasione delle festività natalizie, AbbVie ha rinnovato il proprio sostegno ad alcune associazioni impegnate sul territorio a favore di bambini con disabilità, di piccoli pazienti ricoverati in strutture ospedaliere e dei loro familiari. La serata di intrattenimento online si è conclusa con l’auspicio che il nuovo anno possa segnare un definitivo passo avanti nel contrasto al Covid-19 e nello stesso tempo rappresentare un importante momento di ripresa per il paese”, conclude l’azienda.