Nanotecnologie: più sicurezza per la navigazione (2)

(Adnkronos) – ‘La tecnologia anticorrosione/protettiva ‘ prosegue Zuccalà – crea sulla superficie un nano-film di biossido di silicio (SiO2). Su metalli e acciai questo rivestimento offre una protezione da ossidazione e corrosione e ne facilita la pulizia da grassi, impronte e salsedine. Se applicato sulle murate dell’imbarcazione protegge la vernice dall’opacizzazione e dallo scolorimento, riducendone la manutenzione e i costi ad essa connessi. Questo nuovo tecnologia ha inoltre impatto zero sull’ambiente, è questo mi sta molto a cuore per il futuro delle nanomateriali, poiché la ricerca scientifica è alla base del mio lavoro. Quando le generazioni future giudicheranno coloro che sono venuti prima di loro sulle questioni ambientali, non vorrei passassimo alla storia come la generazione che conosceva queste problematiche ma non si è preoccupata del futuro”.
‘Nessuno quanto un ricercatore ‘ conclude Zuccalà – conosce meglio l’importanza dell’innovazione per tentare attraverso la tecnologia di rendere migliori alcuni prodotti già esistenti. Specialmente in un momento di bassa crescita dell’economia globale, innovare può essere sinonimo di opportunità e può consentire di dare nuove possibilità agli imprenditori senza grandi investimenti, consentendo un riposizionamento più semplice in alcuni segmenti di mercato, puntando sulla ricerca e le nuove soluzioni che ci vengono dai nanomateriali. D’altronde le nanotecnologie offrono la possibilità di dare ai materiali una nuova funzione e in questo modo non solo abilitano alla creazione di nuovi prodotti e processi, ma permettono anche di reinventare industrie tradizionali”.