Musica: è morto Claude Bolling, il jazzman amato da Brigitte Bardot e del film ‘Borsalino’ (2)

(Adnkronos) – Nel 1959 Bolling registrò un album-tributo a Duke Ellington (“Claude Bolling Plays Duke Ellington”), di cui era considerato una sorta di discepolo. Tra il 1955 e 1990 ha diretto la sua big band, con tournée in tutto il mondo. Bolling è noto, inoltre, per le sue collaborazioni con musicisti classici. La sua “Suite for flute and jazz piano trio” per Jean-Pierre Rampal, intelligente contaminazione di eleganza barocca e moderno swing, è considerato un caposaldo della Crossover Music. Bolling ha continuato a lavorare in differenti generi musicali e con altri musicisti come Alexandre Lagoya, Pinchas Zukerman, Maurice André e Yo-Yo Ma.
Dagli anni ’60 in poi Claude Bolling ha anche composto e arrangiato musica per oltre 100 film, soprattutto francesi: tra di essi spiccano “Il marsigliese” (1973), “Il pericolo è il mio mestiere” (1975), “Lo zingaro” (1975), “Lucky Luke – La ballata dei Dalton” (1978), “Per caso o per azzardo” (1998).
Claude Bolling ha ricevuto importanti onorificenze: la Medaglia d’Oro Maurice Ravel, è stato nominato ufficiale dell’Orde des Arts et des Lettres e Cavaliere della Legion d’Honneur de l’Ordre du Mérite, oltre che Ambasciatore francese del jazz nel mondo.