**Musica: è morto Charley Pride, prima star nera della country music** (2)

(Adnkronos) – Nato a Sledge, nel Mississippi, il 18 marzo 1934, figlio di un mezzadro che raccoglieva cotone, cresciuto in una famiglia con sette fratelli e tre sorelle, da giovane Pride giocò a baseball nella Negro American League con i Memphis Red Sox. Dopo il militare, per un paio di anni lavorò in una fonderia di zinco e di notte suonava musica country nei nightclub. Dopo un provino con i New York Mets, Pride si trasferì a Nashville, patria del country, e fece irruzione sulla scena musicale grazie a un contratto firmato da Chet Atkins, capo della Rca Records, che rimase fulminato dalla sua voce. In breve divenne la prima stella afroamericana del country.