Morte Sara Lenzi, svelato l’ultimo tema scritto a scuola prima di morire: il retroscena è scioccante

La morte di Sara Lenzi ha sconquassato amici e parenti della giovane 18enne, che prima di partire per la Sardegna aveva scritto un tema sui propri sogni

Il motociclismo italiano ha dovuto fare i conti questo week-end con la morte di Sara Lenzi, deceduta durante l’ultima prova del Campionato Italiano Motorally e Raid TT a Olbia. Fatale lo scontro con una jeep, sbucata improvvisamente davanti alla 18enne di Piombino nel corso del trasferimento dal traguardo della prima speciale alla partenza della seconda. Inutili i soccorsi giunti immediatamente sul posto, la morte di Sara Lenzi è avvenuta in maniera istantanea a causa dell’urto della sua testa contro l’automobile.

L’ultimo tema

Una notizia tragica nono solo per il motociclismo ma anche per tutti coloro che conoscevano Sara Lenzi, studentessa 18enne che frequentava l’ultimo anno presso l’istituto tecnico meccanico di Piombino. Proprio prima di partire per la Sardegna, la ragazza aveva mandato un tema alla sua professoressa, contenente i suoi sogni poi spezzati dal destino: “per il mio futuro sogno di diventare una brava motociclista e di girare il mondo“. Un dramma tremendo, che ha colpito tutti indistintamente, compresi gli organizzatori dell’evento, che hanno sospeso le gare in segno di lutto nella giornata di oggi.

Il cordoglio della FMI

La Federazione Motociclistica Italiana tutta, gli organizzatori e il paddock del Motorally hanno espresso le più sentite condoglianze alla famiglia della giovane pilota attraverso le parole del Presidente FMI Giovanni Copioli: “sono molto vicino alla famiglia di Sara, la cui perdita rappresenta un momento di profondo dolore per tutti noi che viviamo il motociclismo con grande passione. Ai genitori, ai cari e agli amici di Sara vanno le mie più sentite condoglianze e di tutta la FMI”.