Morte Maradona, è sparito Matias Morla: l’avvocato del Pibe ha fatto perdere le sue tracce

Nuovo colpo di scena relativo alla morte di Maradona, il suo legale Matias Morla si è rifiugiato in un residence di lusso per scappare dai giornalisti

Un altro colpo di scena si aggiunge all’indagine relativa alla morte di Maradona, avvenuta lo scorso 25 novembre nella sua casa di Tigre, nella periferia di Buenos Aires.

Maradona
Pool/Getty Images

Secondo quanto riportato dai media argentini, pare che Matias Morla abbia fatto perdere le sue tracce, allontanandosi per un breve periodo di tempo per evitare di dover rispondere alle domande dei giornalisti. Secondo i bene informati, pare che il legale di Maradona si sia rifugiato a Gualeguay, in un residence di lusso che costa circa 80mila pesos al giorno, con tanto di autista e chef personale. Morla vi si è recato insieme alla moglie e ai figli, ma nei prossimi giorni dovrà comparire davanti al Pubblico Ministero per essere ascoltato sulla morte di Maradona.

LEGGI ANCHE: Morte Maradona e Paolo Rossi, Capello piange in tv

Battaglia legale tra Dalma e Morla

Matias Morla intanto deve fare i conti anche con Dalma Maradona, la figlia del Pibe, che ha intenzione di portarlo in tribunale per alcuni comportamenti tenuti nelle ultime settimane. Il legale del Diez è stato duramente insultato sui social da Dalma, arrivata addirittura a etichettarlo con l’epiteto ‘topo immondo’. Queste le sue parole: “mi hanno chiamato amici giornalisti per rivelarmi che Matias continua a mandargli vecchi audio di mio papà. Se fosse davvero stato suo amico, smetterebbe di esporlo in questo modo. Sei un topo immondo. La tua giustizia sarà sociale. Continua pure a inviare audio, chiedi il sostegno e la difesa dei miserabili come te. Tutti sanno come sono andate le cose. Piuttosto mettici la faccia e rispondimi, codardo. Ma io non mi fermerò