Tragedia a Caorle, è morto il body builder Antonio Clementi: mistero sulle cause del decesso

Il body builder Alberto Clementi è morto nella sua casa di Caorle, il 49enne è stato trovato senza vita in bagno dalla sua fidanzata

Una tragedia ha scosso la cittadina di Caorle, nella giornata di oggi è deceduto Alberto Clementi, famoso body builder il cui corpo senza vita è stato ritrovato dalla fidanzata. Pare che il 49enne, dopo essersi sentito poco bene, sia andato in bagno chiudendosi a chiave, senza dare più notizie. La sua ragazza che si trovava in casa con lui ha provato a entrare nella stanza, senza però riuscirci. Per questo motivo ha chiamato immediatamente i vigili del fuoco di San Donà di Piave, intervenuti per abbattere la porta. Clementi è stato trovato riverso a terra senza vita, una morte misteriosa su cui stanno indagando i carabinieri di Portogruaro.

Le boccette

Gli inquirenti hanno sequestrato delle boccette trovate in bagno, le quali verranno analizzate per conoscerne il contenuto. Al momento le cause del decesso non si conoscono, bisognerà attendere l’esito dell’autopsia per capire se possa esserci un legame tra la morte del body builder Clementi oppure questa sia stata dettata da altre cause. In carriera, il 49enne aveva partecipato a molte gare, diventando nel 2013 anche miglior culturista italiano.