Milano: Formigoni, ‘la città sta soffrendo molto per il Covid ma saprà reagire’

Milano, 29 dic. (Adnkronos) – “Oggi non posso dire di conoscere a fondo la vita di Milano, ma mi documento e vedo una Milano che sta soffrendo davanti alla pandemia, stiamo soffrendo pesantemente. Il milanese, il lombardo, è uno spirito attivo, uno spirito che ama il lavoro e fare le cose bene. Dovremmo ripartire. Abbiamo le energie? Io credo di sì, anche se siamo ancora in mezzo all’emergenza. Sono convinto che ce la faremo”. Lo dice Roberto Formigoni in un’intervista del ciclo ‘Milanesi’.
“Oggi, però – continua l’ex presidente della Lombardia – ho un rapporto limitato con la città, mi posso muovere due ore al giorno. Le uso per fare esercizio fisico, le uso per andare a trovare degli amici, come Vittorio Feltri, che è stato così gentile da offrirmi una rubrica ogni domenica su Libero”.
In futuro, la città, secondo Formigoni “deve tornare a essere protagonista in Italia, in Europa e nel mondo, essere la locomotiva del convoglio italiano. I milanesi – continua – devono riprendere fino in fondo la loro voglia di lavorare, la loro voglia di curare l’eccellenza, il meglio che sia possibile. Milano in questi anni è diventata la capitale delle scienze umane, della biotecnologia, questo grazie anche alla nostra riforma”.