**Mes: Vallascas (M5S), ‘votato no a risoluzione, riforma peggiorativa’**

Roma, 9 dic. (Adnkronos) – “Oggi in aula ho votato No alla risoluzione di maggioranza. La riforma del Mes non va in senso migliorativo. Ma ne peggiora le storture. Il Mes è uno strumento nato corrotto i cui effetti sono palesi nella carne di viva dei greci e non solo. Tra tutte le criticità è da rilevare ancora di più l’allegato III che condiziona l’accesso alla linea di credito precauzionale a una serie di parametri quantitativi”. Lo scrive su Facebook il deputato M5S Andrea Vallascas, motivando il suo voto in dissenso sulla risoluzione di maggioranza.
“Cosa è questo Mes se non un fondo interbancario amico di tedeschi e francesi con un obiettivo punitivo verso i paesi considerati cicale? Cosa se non uno strumento di compressione della libertà dei popoli? C’è un dettaglio che però sfugge: se e quando si farà ricorso a tale linea, ciò accadrà perché il Paese non sarà più in grado di finanziarsi sui mercati e sarà costretto a richiedere tale prestito. Sostenere che un prestito Mes possa essere una scelta discrezionale non risponde a verità. Penso che questi siano validi motivi per votare No”, conclude.