Mes: risparmi, impegni e condizioni, botta e risposta Crimi-Renzi

Roma, 5 dic. (Adnkronos) – Botta e risposta tra Vito Crimi e Matteo Renzi sull’opportunità di utilizzare il Mes e sui possibili risparmi e le prospettive per il nostro Paese durante il confronto tra i leader politici organizzato da Sky Tg 24.
“Quei trecento milioni di cui parla Renzi -afferma il capo politico M5S riferendosi ai risparmi sugli interessi- ci costerebbero, per le condizionalità, in termini di impegni e di ulteriori costi per il nostro Paese, e lo abbiamo visto in passato quando ci è stato chiesto di fare le riforme strutturali, pensiamo alla legge Fornero o ad altre legge simili, e non abbiamo nessuna intenzione di ipotecare il futuro per quei trecento milioni”.
“Che c’azzecca la Fornero -replica il leader di Iv mostrando il testo del Mes- C’è specificato che non ci sono condizionalità, quindi questa frase è falsa, ‘sta cosa della Fornero non sta nè in cielo nè in terra, sono tre miliardi che vogliamo buttar via, come se ne avessimo tanti”.