Mes: Crimi, ‘non lo temiamo, finché c’è M5S non verrà attivato’ (2)

(Adnkronos) – “Lo stesso vale per il Mes, del quale – secondo Crimi – va eliminato il peccato originale, la sua natura extra Ue affidata ad un board che non risponde alla politica dei Governi degli Stati. In quest’ultimo anno, grazie ad un grande lavoro comune, la credibilità del nostro Paese in Europa è aumentata. Siamo riusciti ad ottenere un risultato positivo anche su un altro nostro importante obiettivo: gli Eurobond, i titoli europei la cui emissione contribuirà a finanziare il programma Next Generation UE”.
“Quando oltre dieci anni fa Beppe Grillo invocava a gran voce tutto questo, qualcuno rispondeva ridendo. Bene, ora è realtà. Sono realtà anche le politiche degli aiuti di Stato alle imprese. Quante difficoltà abbiamo riscontrato nel sostenere le nostre imprese, a causa dei vincoli imposti dall’Unione. Ma adesso abbiamo una totale libertà di azione, che ci sta consentendo di erogare contributi e ristori”.
“Questa Europa sta cambiando, in parte è già cambiata – rimarca ancora Crimi – E non potrà più essere come prima. Ancora una volta siamo stati lungimiranti, abbiamo visto prima ciò che altri ammettono soltanto ora. Adesso guardiamo ai risultati raggiunti e a quelli che ancora possiamo raggiungere. Non temiamo il Mes, perché fino a quando ci sarà il MoVimento 5 Stelle vigileremo affinché non sia mai attivato per il nostro Paese. Questa riforma dovrà ancora passare la ratifica, un atto interamente parlamentare che ci permetterà di verificare i passi in avanti che avremo compiuto su tutti gli altri temi che abbiamo messo al centro del dibattito”.