Mediterraneo: Conte, ‘rafforzare partenariato, Italia hub strategico’ (2)

(Adnkronos) – “La nostra iniziativa – illustra – intende infatti spingersi ben oltre l’emergenza, proponendo un nuovo approccio europeo, basato sulla gestione congiunta dei ‘beni comuni mediterranei’, ossia quelle risorse, materiali e immateriali, comuni a tutti i Paesi e comunità dell’area: dalla conservazione dell’ambiente marino, fino al contrasto dei traffici illegali, passando per lo sviluppo delle infrastrutture digitali e lo sfruttamento del potenziale energetico. Un approccio che risulti così anche rispettoso degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 promossa dalle Nazioni Unite”.
“Il Covid-19 ha altresì messo in luce la necessità di ripensare le catene globali del valore in chiave cooperativa più che competitiva. Si tratta – rimarca Conte – di un’opportunità dal grande potenziale economico, in grado di capitalizzare al meglio la collocazione geografica della macroarea euro-mediterranea, sviluppare l’integrazione regionale della sponda sud e promuovere uno sviluppo equo e sostenibile del continente africano”.