Matematici: è morto Ilio Galligani, pioniere della matematica computazionale (3)

(Adnkronos) – Dal 1972 al 1980 Galligani ha diretto l’Istituto per le Applicazione del Calcolo ‘Mauro Picone’ del Cnr a Roma. In tale posizione ha promosso, coordinato a livello nazionale e svolto direttamente varie attività di ricerca, soprattutto nell’ambito dei progetti finalizzati e dei progetti strategici del Cnr per le applicazioni della Matematica a problemi di grande interesse economico e sociale come quelli connessi con la protezione del territorio e la gestione della qualità dell’ambiente, con la diagnostica medica e con lo sviluppo delle nuove tecnologie.
Speciale menzione meritano la messa a punto, a metà degli anni ’70, di un modello di gestione delle risorse idriche di un bacino di grandi dimensioni (Tevere) e la realizzazione di un prototipo di sistema automatico per l’elaborazione in linea delle elettromappe cardiache al fine di monitorare l’infarto miocardico acuto.
Dal 1982 al 1998 è stato direttore del Gruppo Nazionale per l’Informatica Matematica del Cnr, promuovendo, in particolare, azioni rivolte allo sviluppo dell’indirizzo applicativo nel corso di laurea in Matematica e all’avanzamento della conoscenza nelle Scienze Computazionali come la costituzione di laboratori di calcolo scientifico dotati di minisistemi con elevate prestazioni di elaborazione e la realizzazione di strumenti informatici in ausilio all’insegnamento del Calcolo Scientifico. Dal 1995 al 2003 è stato inoltre membro del Comitato Direttivo dell’Istituto Nazionale di Alta Matematica.