Coronavirus, la rivelazione di Maria De Filippi: “Gerry Scotti ha avuto paura, la sua voce era cambiata”

Maria De Filippi ha parlato dell'esperienza di Gerry Scotti con il Coronavirus, rivelando di aver sentito molto spaventato in quei giorni complicati

Il Coronavirus come noto non guarda in faccia nessuno, colpendo non solo le persone comuni ma anche i personaggi dello spettacolo e dello sport, per arrivare anche in politica.

Nessun ambiente scampa al Covid-19, ne sa qualcosa anche la tv italiana che ha visto molti vip contagiarsi. Tra questi anche Gerry Scotti, il quale è finito addirittura in terapia intensiva, prima di riprendersi e tornare alla vita di tutti i giorni.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, l’agghiacciante racconto di Gerry Scotti

Il racconto di Maria De Filippi

Andreas Rentz/Getty Images

Chi ha vissuto da vicino la malattia di Gerry Scotti è stata Maria De Filippi, che ha raccontato quei giorni particolari ai microfoni di Verissimo: come tutti sanno, Gerry ha avuto il coronavirus. Nonostante il suo forte carattere, per lui non è stato facile affrontarlo. Lo ha scoperto durante l’ultima edizione di Tu si que vales, mentre stavamo registrando una puntata. Inizialmente stava bene, quasi senza sintomi. Poi il virus ha preso un po’ di spazio ed è stato più complicato. Qualche giorno dopo ho chiamato Gerry e ho sentito che nella sua voce qualcosa era cambiato, in quel momento non ho avuto il coraggio di chiedergli cosa stesse succedendo. Ho capito che c’era qualcosa che non andava e così ho iniziato a scrivergli perché forse era più facile, l’ho sentito molto spaventato“.