Manovra: Delrio, ‘sostegno a lavoratori e imprese, nuovo welfare familiare’

Roma, 21 dic. (Adnkronos) – “Un forte sostegno alle categorie più in difficoltà e alle imprese che lottano con la crisi, la creazione di un nuovo welfare familiare con l’attivazione dell’assegno unico: queste le caratteristiche della manovra dopo l’esame della Camera”. Così il capogruppo democratico alla Camera, Graziano Delrio.
“Abbiamo lavorato con determinazione, assieme agli altri gruppi, per creare sviluppo e lavoro con incentivi nel settore automotive, attenti a favorire la transizione ecologica con la proroga al 2022 ed il perfezionamento delle procedure per l’ecobonus. Per settori vitali per l’economia come il turismo e il comparto aeroportuale sono stanziati un miliardo di euro come ristori per le perdite causate dall’emergenza. Per le imprese, in particolare per quelle medie è piccole, spina dorsale della nostra economia, è stata anche prevista la possibilità di congelare per cinque anni le perdite con valore superiore al capitale sociale così da pianificare la ripresa con maggiore tranquillità”.
“Molte le misure per i lavoratori e le categorie più esposte come l’attivazione dell’isopensione nei casi di ristrutturazione, crisi e riorganizzazione aziendale, l’istituzione del Fondo per la parità salariale, primo passo di un processo decisivo, l’estensione a dieci giorni del congedo di paternità, la stabilizzazione del contributo ai lavoratori ammalatisi per esposizione all’amianto. Grande rilievo, considerato il decisivo ruolo svolto dal terzo settore tanto più in questa fase, la cancellazione di nuovi oneri fiscali introdotti dal testo di legge di bilancio arrivato in Parlamento. Questa manovra, infine, consente la partenza entro l’anno dell’assegno unico per i figli, una rivoluzione destinata a cambiare il welfare familiare con positivi effetti nella lotta alla denatalità e per la crescita complessiva del Paese “.