Manovra: Bonafede, ‘per la giustizia forze fresche e ingenti capitali’

Roma, 31 dic (Adnkronos) – “La legge di bilancio per il 2021 porterà forze fresche e ingenti capitali nei settori di competenza del Ministero della Giustizia. Le risorse disponibili da subito e quelle che saranno assicurate nei prossimi anni rappresentano un investimento straordinario”. Lo scrive su Facebook Alfonso Bonafede.
“Solo con l’immissione di risorse consistenti, adeguate assunzioni e investendo sulle strutture e infrastrutture, saremo nelle condizioni di garantire un servizio giustizia che possa rispondere in modo efficiente alle istanze di cittadini e imprese -spiega il ministro della Giustizia-. Penso ai tribunali e alle Procure che potranno contare su ulteriore personale, ma anche al sistema penitenziario, per adulti e minorenni, e di comunità che potrà beneficiare di sempre crescenti risorse umane e finanziarie per aumentare la sicurezza delle strutture, il trattamento dei detenuti e la funzionalità dei servizi dell’esecuzione penale esterna”.
“Questi solo alcuni degli interventi stabiliti dalla legge di bilancio approvata oggi dal Parlamento: – 420 mln (anni 2021-2026) per investimenti nel campo dell’edilizia giudiziaria e dell’informatizzazione; – 80 milioni di euro per potenziare le infrastrutture penitenziarie (anni 2021 – 2026); – 1,4 milioni di euro per gli straordinari in deroga alle donne e agli uomini del Corpo di Polizia Penitenziaria relativamente al mese di gennaio 2021 che vanno ad aggiungersi agli oltre 16 milioni già stanziati per gli straordinari nell’anno 2020”, elenca Bonafede.