Mafia: assolto Mannino, cosa succederà adesso al processo trattativa di Palermo?/Adnkronos (2)

(Adnkronos) – All’inizio dell’udienza l’avvocato di Marcello Dell’Utri, Francesco Centonze, aveva chiesto alla Corte di acquisire una dichiarazione dell’ex premier, ripresa nel corso di una conferenza stampa da Rai news, il giorno della condanna di Dell’Utri, il 20 aprile 2018.
‘In quella occasione disse che il governo Berlusconi, nel 1994 o anche successivamente, non aveva mai ricevuto alcuna minaccia dalla mafia o dai suoi rappresentanti. E’ una dichiarazione che andrebbe proiettata in aula, magari anche prima dell’audizione del testimone”. Richiesta che fu bocciata dalla procura generale: ‘Non siamo in uno studio Tv”, avevano detto in aula Giuseppe Fici e Sergio Barbiera.
E anche la Corte d’Appello aveva bocciato l’istanza: ‘Il documento è stato già acquisito agli atti, come dice la Cassazione non è necessario che la proiezione avvenga nel contraddittorio delle parti”.