M5S: Casaleggio, ‘sedi territoriali o tematiche per nuova partecipazione civica’

Roma, 20 dic. (Adnkronos) – “Il primo meetup era una sperimentazione, allora pensammo di far incontrare persone sui temi e abbiamo iniziato nella birreria Entropia, di Milano, una delle favorite di mio padre, e lì ci ritrovammo con trenta persone. Era l’inizio di qualcosa, ora il meetup è quasi un concetto istituzionale, meetup è M5S, in realtà è nato da una sperimentazione. Mi ricordo quando andai con Beppe a Londra ci trovammo con un gruppo di ragazzi che ci stava accogliendo, nel centro di Londra, e si stavano già auto-organizzando, noi non li avevamo mai visti, mai avuto contatti con loro. E’ proprio questo strumento che dobbiamo costruire, sedi territoriali o tematiche, luoghi di incontro per una nuova partecipazione civica”. Così Davide Casaleggio, intervenendo alla tappa campana del tour ‘La base incontra Rousseau’.
“Dobbiamo continuare ad innovare – invita Casaleggio – a inventare, prendere spunti dall’esterno. Pensare fuori dagli schemi”. “Non necessariamente questi meetup devono essere territoriali, possono anche essere tematici. Ecco, pensiamo senza barriere”, dice il presidente dell’Associazione Rousseau rispondendo a un attivista campano.