Paura per Luca Cordero di Montezemolo, distrutta da un incendio la villa del fratello

La villa del fratello di Luca Cordero di Montezemolo è andata distrutta a causa di un incendio divampato a causa di un corto circuito delle luci natalizie

Il giorno di Natale ha regalato una brutta sorpresa a Luca Cordero di Montezemolo, venuto a sapere in serata della distruzione della villa del fratello. Intorno alle 20:30 di ieri, la lussuosa abitazione di Marco Cordero Montezemolo, ubicata in strada San Martino a Castiglione Torinese, è stata distrutta dalle fiamme che non hanno fortunatamente recato danni a persone. La villa del notaio 71enne sarebbe andata a fuoco a causa di un corto circuito, partito dalle luminarie natalizie.

LEGGI ANCHE: F1, Montezemolo sulle condizioni di Michael Schumacher: “ho il groppo in gola”

I suoceri erano in casa

montezemolo
Stefania M. D’Alessandro/Getty Images

I carabinieri impegnati nelle indagini hanno escluso l’ipotesi dolosa, attribuendo l’incendio alle luci dell’albero di Natale, che avrebbero generato un corto circuito che ha poi fatto divampare le fiamme. All’interno dell’abitazione si trovavano i suoceri di Marco Cordero di Montezemolo, che sono rimasti comunque illesi. I vigili del fuoco di Torino, Chivasso e Volpiano hanno spento l’incendio e messo in sicurezza l’immobile, dichiarando inagibile il secondo piano e il tetto sovrastante.