Libia: mamma Rosetta, ‘mio figlio ha cambiato quattro prigioni? Quanto dolore e strazio…’ (2)

(Trapani) – Sul trucco che oggi ha deciso di sfoggiare, Rosetta Ingargiola spiega sorridendo: “Mi sono fatta bella per mio figlio – racconta -mi sento cambiata. E adesso non vedo l’ora di poterlo abbracciare, lo accarezzerò a lungo, lo coccolerò, lo guarderò. E lo bacerò. Sarà un momento bellissimo. Lo vedrò dopo più di tre mesi, infiniti”. Ma cosa vuole dire essere la madre di un pescatore? E di un comandante? “E’ difficile – dice – rischia ogni giorno la vita in mare ma è la sua vita e lui è felice. Però è un tormento”. Infine, Rosetta Ingargiola vuole ringraziare “innanzitutto il Signore, poi il premier Conte e il governo. A volte perdevo la speranza, ma ieri si è accesa la luce. Mio figlio”.