Ronaldo tradisce la Juventus, Gomez ‘umilia’ Gasperini e l’Atalanta

Cristiano Ronaldo sbaglia un rigore che condanna la Juventus al pari, Gomez invece rifila uno schiaffo morale a Gasperini, risultando uno dei migliori nella ripresa

Ci si aspettava una partita spettacolare e ricca di colpi di scena, le attese non sono state affatto tradite. Juventus-Atalanta ha regalato emozioni, con due gol spettacolari e un rigore parato da Gollini a Cristiano Ronaldo, che non ne sbagliava uno dal 21 gennaio 2019.

Gosens
Valerio Pennicino/Getty Images

Una partita pazzesca quella dell‘Allianz Stadium, aperta da una giocata assurda di Federico Chiesa e chiusa da una perla altrettanto stupenda di Freuler: un 1-1 giusto per quanto visto nel corso dei 90 minuti. Un punto che fa sorridere più l’Atalanta, essendo arrivato in rimonta e con un rigore fallito dai bianconeri, i quali non possono far altro che recriminare per una battuta d’arresto che lascia l’amaro in bocca.

LEGGI ANCHE: Il super jet da 20 milioni di Cristiano Ronaldo

Gomez umilia Gasperini

Gomez
Marco Luzzani/Getty Images

In casa Atalanta prima del match gli occhi erano puntati tutti sul Papu Gomez, ovviamente per quanto avvenuto negli ultimi giorni con Gasperini. L’allenatore nerazzurro ha deciso di tenere in panchina in avvio il capitano, per mandarlo in campo nella ripresa. L’argentino ha risposto da campione, sfornando una prestazione coi fiocchi, zittendo tutti coloro che lo volevano già fuori da questa Atalanta. Uno schiaffo morale a Gasperini e all’intera società, che aveva puntato il dito nei suoi confronti dopo la Instagram Story di un paio di giorni fa. Gomez invece è stato uno dei migliori in campo nella ripresa, onorando al massimo la maglia nerazzurra.

Delusione Ronaldo

Ronaldo
Valerio Pennicino/Getty Images

La delusione di serata è senza dubbio Cristiano Ronaldo, protagonista in negativo del match dell’Allianz Stadium. Un rigore fallito può capitare, ma il portoghese è apparso fuori dal gioco soprattutto nella seconda metà della ripresa, quando le sue giocate avrebbero dovuto risollevare la Juventus. Invece CR7 ha sbagliato molto, innervosendosi con i compagni e con se stesso, senza contribuire ad una rimonta che alla fine non è arrivata. Una battuta d’arresto che può starci, da cui però la Juventus e Ronaldo devono immediatamente riprendersi. Là davanti non c’è nessuno che aspetta…