Juventus-Atalanta, Gasperini ignora Gomez: “parlate finché volete, da parte mia non cambia nulla”

Alla vigilia di Juventus-Atalanta, Gian Piero Gasperini è intervenuto in conferenza stampa per parlare della partita e del caso Gomez

Vigilia di Juventus-Atalanta per Gian Piero Gasperini, costretto a fare i conti non solo con la delicata partita dell’Allianz Stadium ma anche con il caso Gomez. Un polverone mediatico che ha creato il caos all’interno della società nerazzurra, che adesso deve ritrovare la serenità per affrontare i campioni d’Italia.

Gomez
Marco Luzzani/Getty Images

L’allenatore nerazzurro è intervenuto oggi in conferenza stampa per parlare della partita, ignorando il Papu palesemente: “dobbiamo parlare anche di Gollini o Zapata, ma anche per rispetto per gli altri giocatori. Voi parlate finché volete, io devo pensare a questa roba. C’è il Real, la Juve, poi la Roma domenica. Io ho questo fuoco qui, devo trovare la miglior soluzione per queste partite delicate“.

LEGGI ANCHE: Lite Gasperini-Gomez, i tifosi a muso duro con il Papu

Gomez convocato

Atalanta
Alessandro Sabattini/Getty Images

Gian Piero Gasperini poi ha aperto alla possibilità che il Papu Gomez venga convocato, ma difficilmente scenderà in campo nel match tra Atalanta e Juventus: “da parte mia non cambia nulla. Se non ci sono altri tipi di problemi verrà convocato. Sono stato chiaro, domani incontriamo la Juve. C’è da parlare da Gollini a Zapata, ma anche per rispetto loro. Ci stanno mettendo tanto, voi fate tutte le considerazioni. Da parte mia basta. Ho la possibilità di scegliere, di far entrare uno all’altro. Io devo pensare alla squadra e al miglior modulo possibile. Tutto il resto non chiedetelo a me, si è già detto abbastanza“.