Iv: Renzi, ‘inchiesta scandalo, chiederemo a Bonafede quanto speso’

Roma, 5 dic. (Adnkronos) – “Terza bocciatura consecutiva per la procura di Firenze da parte della Corte di Cassazione. Ricordate la famosa storia delle perquisizioni ai finanziatori della Leopolda? La Cassazione definisce il sequestro ‘onnivoro e invasivo”, ‘asimmetrico”, ‘che finisce per assumere una non consentita funzione esplorativa”. Quel sequestro è stato uno scandalo clamoroso e lo dimostrano tre sentenze della Corte di Cassazione. Pazzesco il silenzio su questo punto”. Lo scrive Matteo Renzi nella enews.
“In Senato chiederemo al ministro della Giustizia quanto è costato il sequestro ai cittadini italiani e se qualcuno pagherà per il danno prodotto non già a me o a Italia Viva ma alle casse dello Stato. Semplicemente incredibile l’errore del PM fiorentino, duramente stigmatizzato dai magistrati della Cassazione; molto eloquente il silenzio di chi per mesi ha aperto trasmissioni su quelle perquisizioni”.
“Guardiamo il positivo: in attesa di quantificare il danno prodotto da qualche PM fiorentino alle casse dei cittadini italiani, abbiamo, con questa sentenza, una pagina di civiltà che varrà per tutti i prossimi sequestri e perquisizioni, non solo su Open, ma su qualsiasi procedimento penale. Insomma questa battaglia giuridica che stiamo facendo almeno aiuterà altri cittadini ad avere più diritti. La Cassazione dice che quel PM di Firenze ha compiuto ‘un inutile sacrificio di diritti”. I media? Tutti zitti? Voi che dite?”,