Formula 1, il Coronavirus ha messo in ginocchio Lewis Hamilton: l’ammissione social del britannico [FOTO]

Lewis Hamilton ha rivelato di aver accusato il colpo Coronavirus, avendo perso nelle ultime settimane ben sei chilogrammi di peso

Lewis Hamilton ha chiuso il 2020 con in tasca il settimo titolo mondiale di Formula 1 della sua carriera, contribuendo in maniera importante anche al successo della Mercedes nella classifica Costruttori. Nonostante questo trionfo, il pilota britannico ha terminato la stagione dovendo fare i conti con il Coronavirus, che lo ha obbligato a saltare il GP di Sakhir, prima di tornare in pista per l’appuntamento di Abu Dhabi.

LEGGI ANCHE: F1, Hamilton sminuisce Albon: “la Red Bull adesso è più forte”

Sei chili persi

Mark Thompson/Getty Images

In occasione dell’ultima gara del Mondiale 2020, Lewis Hamilton non è apparso brillantissimo, chiudendo al terzo posto alle spalle di Max Verstappen e Valtteri Bottas. A pesare sulla prestazione del campione del mondo è stata senza dubbio la cattiva condizione fisica, come ammesso oggi sui social da Lewis, che ha rivelato di aver perso sei chili: “sono dimagrito di sei chili negli ultimi due mesi. Quattro di questi se ne sono andati a causa del Coronavirus. Ho perso tanta massa muscolare. Attualmente il mio punto debole è la forza. Non è un divertimento l’allenamento, ma sono determinato a ritrovare la mia forza ed essere così al 100%. Senza sudore non arrivano risultati”.