Formula 1, il Team Haas invade… Maranello: un distaccamento ‘americano’ nella sede del Cavallino

Il Team Haas avrà un distaccamento all'interno della sede di Maranello, lo ha annunciato anche Mattia Binotto spiegandone i motivi

Si rafforza la partnership tra la Ferrari e il Team Haas, all’interno dello stabilimento di Maranello infatti verrà costruito un distaccamento della scuderia americana, che lavorerà in maniera indipendente rispetto alla squadra del Cavallino.

Ferrari
Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Un modo per evitare il trasloco fisico degli uomini che si trasferiranno dalla Ferrari alla Haas nel prossimo inverno, permettendogli di proseguire il proprio impiego a Maranello ma per una squadra diversa completamente separata dal Cavallino.

LEGGI ANCHE: Incubo licenziamenti in Ferrari, per fortuna c’è il salvagente Haas

Le parole di Binotto

Binotto
Peter Fox/Getty Images

Sulla questione si è soffermato Mattia Binotto, team principal della Ferrari, che ha spiegato ai microfoni di racingnews365.nl. il motivo di questa decisione: “queste persone resteranno a Maranello anche se lavoreranno in uno stabilimento interamente separato da quello della Ferrari. Ovviamente non avranno accesso alle strutture del nostro team. Abbiamo un’idea chiara del nostro rapporto: Haas è un cliente ed è un team totalmente indipendente dalla Ferrari. Non sarà un nostro junior team, né ci saranno scambi di informazioni oltre a quelli consentiti dal regolamento. Alcuni dei nostri uomini si uniranno a loro, penso che sia una grande opportunità per loro di migliorare la loro organizzazione tecnica. Dall’altra parte, per noi è una necessità, perché siamo costretti a ridurre il personale per via del budget cap: se proprio dobbiamo farne a meno, è meglio che vadano in Haas e che non rafforzino altre squadre”.