Formula 1, Grosjean finisce sotto i ferri dopo l’incidente in Bahrain: intervento al pollice per il francese

Romain Grosjean dovrà subire un intervento chirurgico al pollice a causa dell'incidente che lo ha visto protagonista nel corso del GP del Bahrain

L’operazione sembrava scongiurata, invece Romain Grosjean dovrà finire sotto i ferri a causa dell’incidente che lo ha visto protagonista subito dopo il via del GP del Bahrain, quando la sua Haas esplose e si spezzò dopo l’impatto con le barriere. Il pilota francese infatti dovrà essere operato ai legamenti del pollice, strappatisi dopo l’urto di Sakhir. Un guaio che lo obbligherà a tenere la mano immobilizzata per quasi un mese e mezzo.

LEGGI ANCHE: Incidente Grosjean, il VIDEO del tremendo urto del francese

L’ammissione di Grosjean

Grosjean
Peter Fox/Getty Images

Romain Grosjean ha rivelato le condizioni delle sue mani ai microfoni di RTL, confermando l’operazione ai legamenti del pollice: “il 99,9% della pelle non ha bisogno di innesti, credo che ci vorranno ancora tre settimane per guarire completamente dalle ustioni, ma ogni giorno registro qualche piccola vittoria. Questa settimana andrò in sala operatoria perché il legamento del pollice si è strappato, questo significa che dovrò restare con la mano immobilizzata tra le quattro e le sei settimane. Con i miei amici ho scherzato sul fatto che difficilmente potrò fare il modello per quanto concerne le mani, ma diciamo che potrebbe essere decisamente peggio”.