Governo: Zingaretti avvisa Conte e Renzi, così non si va avanti/Adnkronos (2)

(Adnkronos) – Per verificarlo è atteso un incontro. Il Cdm stesso, un nuovo appuntamento con i leader della maggioranza e il presidente Conte. Al momento non risulta una convocazione. “Avremo di fronte tra qualche giorno -sottolinea Zingaretti- una proposta sul Recovery Fund. è una proposta, non un pacchetto conchiuso in se stesso. E’ figlia del lavoro positivo di questi mesi ma è doverosamente aperta al confronto in Parlamento, anche con le opposizioni, e nel Paese”.
Insomma uno spazio c’è ancora ma “la ricomposizione -avverte Zingaretti- si può determinare se ognuno cerca di comprendere le ragioni dell’altro. Questo significa porre i temi in modo costruttivo e non distruttivo e, d’altra parte, non avvertire le critiche come un atto di lesa maestà”.
Ma nei palazzi è forte la sensazione, al di là delle tensioni sul Recovery, di un governo Conte ormai in caduta libera. E non solo per mano di Renzi. La dead line è l’approvazione della legge di Bilancio. Di lì in poi, entro gennaio, la sorte del governo Conte sarebbe segnata. Ma mancano ancora tre settimane prima dell’ok alla manovra. Non poco. E niente può essere dato per scontato.