Governo: Orlando, ‘no veti e ultimatum, su Recovery non perdere neanche minuto’

Roma, 20 dic. (Adnkronos) – “Adesso bisogna rimettersi subito al lavoro per definire gli strumenti e gli obbiettivi del piano” del Recovery. “Abbiamo rispetto per le posizioni di tutte e forze di maggioranza e pensiamo che debbano trovare risposte. Ne abbiamo di più però per il futuro del Paese”. Lo scrive il vicesegretario del Pd, Andrea Orlando, su Fb.
“Veti e ultimatum non possono interrompere questo lavoro. Per questo avevamo condiviso la proposta di far procedere due tavoli in parallelo per affrontare i nodi politici della maggioranza mentre si procedeva sul Recovery. Le divergenze politiche non possono bloccare un lavoro che riguarda il presente delle famiglie e delle imprese e le generazioni future, che riguarda chi governa oggi è chi sarà chiamato a governare in futuro”.
“Nessuna divergenza può essere scaricata sulla società e sull’economia già così tanto provate dalla crisi. Sull’utilizzo delle risorse europee non va perso nemmeno un minuto. Isoliamo questo tema e decidiamo, subito”.