Governo: dalla sfida del Covid al duello con Renzi, il 2020 di Conte (13)

(Adnkronos) – Al centro del duello il Recovery Plan e la task force di monitoraggio ideata dal premier, che, a detta di Renzi, commissarierebbe la politica ad appannaggio dei tecnici. Volano parole grosse, mentre Conte avvia una nuova verifica di governo, la seconda in meno di un anno e mezzo. L’ex presidente del consiglio e segretario dem si presenta a Palazzo Chigi con un documento in cui Iv detta le sue condizioni, chiedendo un cambio di passo pena l’uscita dall’esecutivo. Ettore Rosato, coordinatore di Iv, dice che il premier “ha sciupato la fiducia” della maggioranza, tirando in ballo anche gli altri alleati di governo.
Intanto Conte mette in ‘stand by’ la verifica per volare a Bengasi per la liberazione dei 18 marittimi di Mazara del Vallo sequestrati, con i loro due pescherecci, da ben 108 giorni. Una buona notizia che, insieme a quella del rientro dagli Usa di Chico Forti, non è sufficiente, tuttavia’ a placare i malumori che agitano il governo. La nave capitanata da Conte, dopo un anno intero di tempesta, sembra davvero sull’orlo di affondare, mentre si rincorrono voci di governi tecnici e nuove maggioranze all’orizzonte.