Governo: dalla sfida del Covid al duello con Renzi, il 2020 di Conte (10)

(Adnkronos) – Agosto segna per Conte l’inaugurazione del nuovo ponte autostradale San Giorgio a Genova, a quasi due anni di distanza dalla tragedia del crollo del Ponte Morandi. Una ferita che resterà aperta, uno dei giorni più bui nelle due esperienze di governo dell’avvocato Conte. Ma agosto è anche ferie, vacanze, mare. Ed è la voglia degli italiani di riaffacciarsi alla vita dopo un lockdown che ha ‘bruciato’ la primavera. Il governo vara il bonus vacanze, il presidente del Consiglio invita gli italiani a vacanze tricolori, testimonial improvvisato di uno dei Paesi più belli del mondo con un tessuto economico falcidiato dal Coronavirus e in cerca di ripresa.
Nonostante i divieti e le raccomandazioni, tornano le strade e le piazze affollate soprattutto nelle città meta di turismo, tanto che il 16 agosto, alla luce dell’aumento dei contagi tra i giovani, il governo decide di chiudere le discoteche -riaperte in alcune regioni italiane, tra queste la Sardegna- e impone l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto dopo le 18 nei luoghi più a rischio assembramenti.
A settembre Conte riprende le missioni all’estero interrotte per via del Covid, l’8 vola a Beirut per portare il sostegno dell’Italia al Libano dopo la terribile esplosione che il 4 agosto ha investito il porto della capitale. Intanto il 14 viene battezzato come il giorno di riaperture delle scuole in tutta Italia. Il premier, affiancato dalla responsabile dell’Istruzione Lucia Azzolina, spinge per un giorno comune che celebri il ritorno in aula per milioni di studenti costretti per mesi alla didattica a distanza. Ma anche su questo non mancano le polemiche, soprattutto col fronte delle Regioni, tanto che il 14 settembre ci sarà una ripresa ‘monca’, con molte realtà territoriali che rinviano il suono delle campanelle di giorni se non di settimane.