Francia: processo attacchi Charlie Hebdo, chiesto ergastolo per due imputati

Parigi, 8 dic. (Adnkronos) – L’accusa ha chiesto l’ergastolo per due degli imputati a processo per l’attacco terroristico del gennaio 2015 al magazine satirico Charlie Hebdo. Secondo i media locali, uno degli imputati per i quali è stato chiesto il carcere a vita è Ali Riza Polat che, secondo l’accusa, avrebbe avuto un ruolo centrale nei preparativi dell’attacco.
Polat sarebbe stato molto vicino Amedy Coulibaly, che venne colpito dalla polizia dopo che aveva ucciso quattro persone prese in ostaggio in un supermercato kosher a sud di Parigi. L’accusa ha anche chiesto l’ergastolo per Mohamed Belhoucine, anch’esso ritenuto vicino a Coulibaly, e 30 anni di carcere per la moglie di quest’ultimo, Hayat Boumeddiene.
Sia Belhoucine che Boumeddiene si ritiene siano fuggiti in Siria e non è chiaro se siano ancora vivi. In totale sono 14 gli imputati alla sbarra con l’accusa di aver aiutato a preparare gli attacchi. La sentenza è attesa per la prossima settimana.