Francia: attacco a Nizza, principale sospetto non risponde a inquirenti

Parigi, 7 dic. (Adnkronos) – Non ha risposto alle domande degli inquirenti Brahim Aoussaoui, il principale sospetto per l’attacco alla Basilica di Nizza, costato la vita a tre persone il 29 ottobre, che ieri è stato interrogato in ospedale. Lo riferisce l’emittente ‘Bfmtv’, ricordando che il giovane tunisino è stato rinviato a giudizio per “omicidio in collegamento con un’organizzazione terroristica” e “partecipazione a un’associazione terroristica criminale”. Aoussaoui è ancora ricoverato in ospedale, ma si trova in custodia cautelare.