Energia: Besseghini (Arera), ‘55% consumatori domestici già sul mercato libero’

Roma, 9 dic. (Adnkronos) – Il processo che porterà alla fine del mercato di maggior tutela “è un processo molto lungo. A gennaio 2021 il servizi di tutela di prezzo non sarà più disponibile per le piccole imprese. Per la totalità dei consumatori e per le micro imprese il passaggio dal mercato tutelato a quello libero è fissato a gennaio 2022. Attualmente il 55% dei consumatori domestici è già uscito dal regime di tutela, il 70% per i clienti cosiddetti ‘industriali'”. Ad affermarlo è il presidente di Arera Stefano Besseghini che ha partecipato all’evento web ‘LockUp Economy e cittadini’.
Da questi dati, osserva Besseghini, “mi pare evidente che il mercato libero abbia dato sufficienti e ragionevoli segnali per favorire la scelta ai consumatori almeno per quanto riguarda la imprese. Fa ancora fatica ad esprimere un’offerta e una capacità di motivazione per i piccoli consumatori e consumatori meno strutturati”. Proprio per questo, rileva il presidente dell’Autorità, “bisogna garantire una tutela ai consumatori sempre più elevata” ed è in questa direzione che sta andando Arera.: “abbiamo fatto altri interventi per favorire una serie di condotte commerciali che permettano di tutelare sempre di più i consumatori”.