Difesa: Guerini, ‘continuità a missioni internazionali’

Roma, 22 dic. (Adnkronos) – “La stagione delle missioni internazionali, a maggior ragione in un momento di forti instabilità e repentini mutamenti geopolitici, ci chiama a sempre rinnovati impegni, nel solco di una continuità di intenti con quanto già fatto in questi anni”. Lo ha affermato il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, in occasione del saluto per le festività natalizie ai militari italiani impegnati all’estero da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
“Restano anzi essenziali, per citare solo le principali, l’impegno nazionale per la stabilizzazione della Libia e, più in generale, dell’area del Sahel; le operazioni della Nato nei Balcani occidentali, in particolare in Kosovo, dove da più di 20 anni siamo protagonisti di una preziosa azione di dialogo e mediazione; nella regione del Mediterraneo allargato, diventata baricentro gravitazionale di interessi strategici fortissimi per il nostro Paese; in Afghanistan. Così come fondamentali, per il mantenimento della sicurezza, sono le missioni a guida europea o delle Nazioni unite -ha concluso il ministro- e quelle basate sull’adesione alle cosiddette ‘coalizioni di volenterosi’, per il contrasto al terrorismo internazionale”.